Cairo Gazzetta, un orgoglio. Era nel mio destino

Il presidente di Rcs Da ragazzino la leggevo fantasticando sul calcio e i suoi campioni. Per restare sulla breccia cos a lungo serve un rapporto con i lettori straordinario. Eliso Rivera, uno dei fondatori del giornale, era di Masio, il paese di mio pap. E mio nonno Urbano nato proprio nellaprile del 1896Urbano Cairo, 63 anni, presidente e amministratore delegato di Rcs Mediagroup, la societ che edita la Gazzetta dello Sport, dallestate del 2016. anche al vertice di Cairo Communication, il gruppo che tra le altre attivit detiene La7. Da sempre uomo di sport, presidente del Torino dal 2005.Presidente, la Gazzetta dello Sport compie 125 anni. Che emozione le regala questa ricorrenzaNon c dubbio che 125 anni per un giornale siano un periodo veramente lungo e restare sulla breccia per tutto questo tempo vuole dire essere riusciti a costruire un rapporto con i propri lettori straordinario. Lettori che oggi si sommano a quelli della carta si sono aggiunti gli utenti unici del sito gazzetta.it che sono in costante crescita. Essere da quasi cinque anni leditore della Gazzetta una cosa che mi inorgoglisce molto. E in questa occasione desidero ricordare le migliaia di giornalisti che ci hanno lavorato negli anni e i direttori che si sono succeduti alla guida. Ci sono molti aggettivi che messi insieme danno lidea di cosa stata ed la Rosea attendibile, autorevole, affidabile, credibile, interessante, utile, divertente ed emozionante. Ed un giornale che ha saputo reagire molto bene alla pandemia. Lanno scorso quando lo sport si completamente fermato ha avuto una grande capacit di rimanere a galla. Poi ripartito con buoni risultati. Adesso, appena riusciremo a voltare pagina grazie alla campagna vaccinale e riapriranno i bar, torneremo anche a quella convivialit che una delle sue caratteristiche peculiari. Rivedremo pi persone che discutono di sport davanti a una copia della Rosea.I due fondatori, Eugenio Camillo Costamagna ed Eliso Rivera, erano di origini piemontesi come lei. Ci ha mai pensato vero, Rivera era addirittura di Masio, il paese che ingloba la frazione dove nato mio pap. L ho trascorso tante estati e vado spesso con la mia famiglia. E le aggiungo che mio nonno Urbano, da cui ho preso il nome, nato proprio nellaprile del 1896, il giorno 24. Insomma, era proprio destino che prendessi la Gazzetta.Per una meravigliosa coincidenza la Gazzetta nasce alla vigilia dellOlimpiade di Atene, la prima dellepoca moderna. Nelleditoriale del primo numero Costamagna, riferendosi a quegli anni, scrive tra laltro Per trattare lo sport bisogna sentirsi in grado di correre con i tempi, prevedere... I giornali sportivi non devono soltanto fornire notizie, commentare il progresso, registrare il successo. No, essi devono predire. Un concetto attuale non credeSicuramente. Le notizie restano fondamentali per oggi sono coperte dal digitale minuto dopo minuto. Il giornale cartaceo deve andare oltre, analizzare i temi in discussione, avere delle opinioni, fare previsioni. E magari comparare le news con ci che accade in altri sport o in altri Paesi.La prima volta che ha sfogliato la RoseaDa ragazzino. Adoravo leggere, passavo del tempo sul Corriere, il quotidiano che cera in casa, seguivo la Notte, il giornale del pomeriggio che arriv a vendere 250mila copie e aveva in Nino Nutrizio un direttore straordinario. E ovviamente leggevo la Gazzetta che mi andavo a comprare. Ero appassionato di calcio e fantasticavo sui suoi campioni. Il primo tra tutti era Gianni Rivera e per gioco facevo finta di interpretarlo in interviste immaginarie. Un altro calciatore che mi piaceva molto stato Gigi Meroni. Lala destra del Toro portava il numero 7. Io nella Pro Sesto giocavo nel suo ruolo e avevo lo stesso numero di maglia.Dal 2008 sotto la nostra testata c lo slogan Tutto il rosa della vita. Come lo si pu interpretare bello, perfetto se lo avviciniamo alla situazione che stiamo vivendo. un messaggio di positivit e rinascita, ci fa guardare al bicchiere mezzo pieno in momenti di difficolt. Allo stesso tempo lo leggo come un invito a una maggiore inclusione delle donne nella vita lavorativa e anche nello sport. Hanno delle qualit notevolissime ed giusto che possano ricoprire ruoli pi importanti nella societ. Possono dare un contributo molto forte nella vita di tutti i giorni in politica, nelle imprese, nelle professioni. Hanno un modo di vedere le cose un po diverso da noi uomini, molto interessante. E poi si sono appassionate sempre di pi allo sport, sia come tifose sia come praticanti. Prendiamo il calcio femminile per esempio sta crescendo moltissimo e coinvolge in modo sempre maggiore. Noi al Toro abbiamo un buon settore giovanile e una squadra juniores, ma sto pensando di fare di pi.Torniamo al rosa e pi precisamente alla carta. Diventa di questo colore, abbandonando il verde, nel gennaio del 1899. Una scelta che si rivelata anche una straordinaria operazione di brand.Al tempo non cerano le sofisticate strategie di marketing odierne, ma i nostri fondatori furono bravi a capire quanto potesse essere giusto differenziarsi dagli altri giornali generalisti. un qualcosa che negli anni ha contraddistinto la Rosea in modo incredibile. A volte da idee semplici come questa nascono scelte che hanno una grandissima forza.C una prima pagina che ricorda con particolare affettoDue su tutte il Tutto vero che nel 2006 celebrava la vittoria ai Mondiali di Germania e il Campioni del mondo del 1982 con il trionfo degli azzurri di Bearzot a Madrid.Ci tolga una curiosit al mattino sfoglia prima la Gazzetta di carta o quella digitaleIl digitale importantissimo ma leggo prima la Gazzetta cartacea assieme al Corriere. Sfogliare il giornale un piacere che voglio assaporare subito.Lavvento dei nuovi media ha portato a un modo diverso di raccontare lo sport. La cara vecchia carta che ruolo potr e dovr svolgere in futuroIl giornale di carta deve avere lobiettivo di migliorarsi costantemente. Deve mantenere il suo ruolo di approfondimento e commento delle notizie. Ma allo stesso tempo ha la necessit di far sua quella freschezza, quella vivacit e sinteticit proprie del web. Le pagine devono essere arricchite da curiosit, retroscena, spunti e brevi interviste.La pandemia di Covid 19 ha accelerato la transizione verso il digitale. una strada a senso unicoDirei che una strada tracciata. Il digitale ha tanti vantaggi, il primo dei quali avere le notizie in tempo reale. Inoltre molto interessante linterazione tra il giornalista che scrive larticolo e i lettori che lo commentano. Questo un aspetto importante che merita di essere ancor pi sviluppato. Ma ci non vuole dire che la carta non possa continuare ad avere un peso rilevante nellinformazione.Presidente, torniamo allinizio della nostra storia. La prima copia della Gazzetta, il 3 aprile del 1896, nasce dalla fusione tra il settimanale Il ciclista e il bisettimanale La Tripletta. Il ciclismo era subito nel nostro Dna...Certo, un seme che si sviluppato tanto negli anni. Il ciclismo allepoca era molto popolare perch la gente andava in bici, le auto erano rarissime. E poi cerano i grandi campioni capaci di imprese epiche. Anche per questa ragione la Gazzetta, tredici anni dopo la sua nascita, ha pensato di ideare e organizzare il Giro dItalia.Una competizione popolare unica quella organizzata da Rcs Sport, con la maglia Rosa che questanno compie 90 anni. Qual il segretoDal 2017 a oggi ho seguito da vicino quattro Giri e abbiamo sempre avuto, come negli anni precedenti, milioni di persone che hanno visto la corsa sulle strade. Anche lo scorso ottobre, pur con le limitazioni imposte dalla pandemia, cerano tanti appassionati lungo il percorso o alle finestre delle case. Il perch presto detto il Giro dItalia riunisce il Paese ed un grande biglietto da visita per lestero. Ci sono nazioni importanti come stato per Israele, lIrlanda del Nord, lOlanda, la Danimarca, il Belgio, la Grecia, la Francia e la stessa Ungheria, poi fermata dalla pandemia, che hanno investito cifre significative pur di avere la grande partenza. Questo consente a centinaia di migliaia di persone di vedere le bellezze di quei territori nei 196 Paesi del mondo che seguono levento in tv. E generalmente leffetto Giro si nota subito dopo la fine della corsa portando a un aumento del turismo. Ci naturalmente vale a maggior ragione per noi. Per questo auspico che lItalia diventi sempre pi orgogliosa di avere una simile manifestazione.La Gazzetta dello Sport un sistema integrato il quotidiano, il web, i social, il settimanale Sportweek, i G Magazine. Ma anche gli eventi. In particolare i Gazzetta Sports Awards e il Festival dello sport. Un format questultimo che nelle prime tre edizioni ha riscosso un grande successo. Perch secondo lei un evento davvero ricco, dove c la possibilit di vedere i pi grandi campioni e dirigenti sportivi del presente e del passato. Ha dato la possibilit a chi lha seguito dal vivo piuttosto che in digitale di divertirsi e apprendere cose nuove, di emozionarsi ancora davanti a dei campioni amatissimi. Un esempio per tutti stato lo show sullInter del Triplete nel 2018 fu davvero straordinario.Eleonora Cristiani una giornalista sportiva e nota influencer soprattutto grazie alla sua passione calcistica sulla rete. E' una delle giornaliste sportive pi apprezzate in Italia, volto della trasmissione web Lupi si nasce dove in genere sonda lumore dei tifosi bruzi alluscita dallo stadio San Vito Gigi Marulla subito dopo i match.

Cairo: Gazzetta,<br /> un orgoglio. Era nel mio destino
Cairo: Gazzetta,<br /> un orgoglio. Era nel mio destino
800-450|||
aprile
03
Cairo: Gazzetta,
un orgoglio. Era nel mio destino
A CURA DI CAIRO IN  SPORT 

Il presidente di Rcs: "Da ragazzino la leggevo fantasticando sul calcio e i suoi campioni. Per restare sulla breccia così a lungo serve un rapporto con i lettori straordinario. Eliso Rivera, uno dei fondatori del giornale, era di Masio, il paese di mio papà. E mio nonno Urbano è nato proprio nell'aprile del 1896"
Urbano Cairo, 63 anni, è presidente e amministratore delegato di Rcs Mediagroup, la società che edita la Gazzetta dello Sport, dall’estate del 2016. È anche al vertice di Cairo Communication, il gruppo che tra le altre attività detiene La7. Da sempre uomo di sport, è presidente del Torino dal 2005.Presidente, la Gazzetta dello Sport compie 125 anni. Che emozione le regala questa ricorrenza?"Non c’è dubbio che 125 anni per un giornale siano un periodo veramente lungo e restare sulla breccia per tutto questo tempo vuole dire essere riusciti a costruire un rapporto con i propri lettori straordinario. Lettori che oggi si sommano: a quelli della carta si sono aggiunti gli utenti unici del sito gazzetta.it che sono in costante crescita. Essere da quasi cinque anni l’editore della Gazzetta è una cosa che mi inorgoglisce molto. E in questa occasione desidero ricordare le migliaia di giornalisti che ci hanno lavorato negli anni e i direttori che si sono succeduti alla guida. Ci sono molti aggettivi che messi insieme danno l’idea di cosa è stata ed è la Rosea: attendibile, autorevole, affidabile, credibile, interessante, utile, divertente ed emozionante. Ed è un giornale che ha saputo reagire molto bene alla pandemia. L’anno scorso quando lo sport si è completamente fermato ha avuto una grande capacità di rimanere a galla. Poi è ripartito con buoni risultati. Adesso, appena riusciremo a voltare pagina grazie alla campagna vaccinale e riapriranno i bar, torneremo anche a quella convivialità che è una delle sue caratteristiche peculiari. Rivedremo più persone che discutono di sport davanti a una copia della Rosea".I due fondatori, Eugenio Camillo Costamagna ed Eliso Rivera, erano di origini piemontesi come lei. Ci ha mai pensato?"È vero, Rivera era addirittura di Masio, il paese che ingloba la frazione dove è nato mio papà. Lì ho trascorso tante estati e vado spesso con la mia famiglia. E le aggiungo che mio nonno Urbano, da cui ho preso il nome, è nato proprio nell’aprile del 1896, il giorno 24. Insomma, era proprio destino che prendessi la Gazzetta".Per una meravigliosa coincidenza la Gazzetta nasce alla vigilia dell’Olimpiade di Atene, la prima dell’epoca moderna. Nell’editoriale del primo numero Costamagna, riferendosi a quegli anni, scrive tra l’altro: "Per trattare lo sport bisogna sentirsi in grado di correre con i tempi, prevedere... I giornali sportivi non devono soltanto fornire notizie, commentare il progresso, registrare il successo. No, essi devono predire". Un concetto attuale non crede?"Sicuramente. Le notizie restano fondamentali però oggi sono coperte dal digitale minuto dopo minuto. Il giornale cartaceo deve andare oltre, analizzare i temi in discussione, avere delle opinioni, fare previsioni. E magari comparare le news con ciò che accade in altri sport o in altri Paesi".La prima volta che ha sfogliato la Rosea?"Da ragazzino. Adoravo leggere, passavo del tempo sul Corriere, il quotidiano che c’era in casa, seguivo la Notte, il giornale del pomeriggio che arrivò a vendere 250mila copie e aveva in Nino Nutrizio un direttore straordinario. E ovviamente leggevo la Gazzetta che mi andavo a comprare. Ero appassionato di calcio e fantasticavo sui suoi campioni. Il primo tra tutti era Gianni Rivera e per gioco facevo finta di interpretarlo in interviste immaginarie. Un altro calciatore che mi piaceva molto è stato Gigi Meroni. L’ala destra del Toro portava il numero 7. Io nella Pro Sesto giocavo nel suo ruolo e avevo lo stesso numero di maglia".Dal 2008 sotto la nostra testata c’è lo slogan "Tutto il rosa della vita". Come lo si può interpretare?"È bello, perfetto se lo avviciniamo alla situazione che stiamo vivendo. È un messaggio di positività e rinascita, ci fa guardare al bicchiere mezzo pieno in momenti di difficoltà. Allo stesso tempo lo leggo come un invito a una maggiore inclusione delle donne nella vita lavorativa e anche nello sport. Hanno delle qualità notevolissime ed è giusto che possano ricoprire ruoli più importanti nella società. Possono dare un contributo molto forte nella vita di tutti i giorni: in politica, nelle imprese, nelle professioni. Hanno un modo di vedere le cose un po’ diverso da noi uomini, molto interessante. E poi si sono appassionate sempre di più allo sport, sia come tifose sia come praticanti. Prendiamo il calcio femminile per esempio: sta crescendo moltissimo e coinvolge in modo sempre maggiore. Noi al Toro abbiamo un buon settore giovanile e una squadra juniores, ma sto pensando di fare di più".Torniamo al rosa e più precisamente alla carta. Diventa di questo colore, abbandonando il verde, nel gennaio del 1899. Una scelta che si è rivelata anche una straordinaria operazione di brand."Al tempo non c’erano le sofisticate strategie di marketing odierne, ma i nostri fondatori furono bravi a capire quanto potesse essere giusto differenziarsi dagli altri giornali generalisti. È un qualcosa che negli anni ha contraddistinto la Rosea in modo incredibile. A volte da idee semplici come questa nascono scelte che hanno una grandissima forza".C’è una prima pagina che ricorda con particolare affetto?"Due su tutte: il 'Tutto vero!' che nel 2006 celebrava la vittoria ai Mondiali di Germania e il 'Campioni del mondo!' del 1982 con il trionfo degli azzurri di Bearzot a Madrid".Ci tolga una curiosità: al mattino sfoglia prima la Gazzetta di carta o quella digitale?"Il digitale è importantissimo ma leggo prima la Gazzetta cartacea assieme al Corriere. Sfogliare il giornale è un piacere che voglio assaporare subito".L’avvento dei nuovi media ha portato a un modo diverso di raccontare lo sport. La cara vecchia carta che ruolo potrà e dovrà svolgere in futuro?"Il giornale di carta deve avere l’obiettivo di migliorarsi costantemente. Deve mantenere il suo ruolo di approfondimento e commento delle notizie. Ma allo stesso tempo ha la necessità di far sua quella freschezza, quella vivacità e sinteticità proprie del web. Le pagine devono essere arricchite da curiosità, retroscena, spunti e brevi interviste".La pandemia di Covid 19 ha accelerato la transizione verso il digitale. È una strada a senso unico?"Direi che è una strada tracciata. Il digitale ha tanti vantaggi, il primo dei quali è avere le notizie in tempo reale. Inoltre è molto interessante l’interazione tra il giornalista che scrive l’articolo e i lettori che lo commentano. Questo è un aspetto importante che merita di essere ancor più sviluppato. Ma ciò non vuole dire che la carta non possa continuare ad avere un peso rilevante nell’informazione".Presidente, torniamo all’inizio della nostra storia. La prima copia della Gazzetta, il 3 aprile del 1896, nasce dalla fusione tra il settimanale "Il ciclista" e il bisettimanale "La Tripletta". Il ciclismo era subito nel nostro Dna..."Certo, è un seme che si è sviluppato tanto negli anni. Il ciclismo all’epoca era molto popolare perché la gente andava in bici, le auto erano rarissime. E poi c’erano i grandi campioni capaci di imprese epiche. Anche per questa ragione la Gazzetta, tredici anni dopo la sua nascita, ha pensato di ideare e organizzare il Giro d’Italia".Una competizione popolare unica quella organizzata da Rcs Sport, con la maglia Rosa che quest’anno compie 90 anni. Qual è il segreto?"Dal 2017 a oggi ho seguito da vicino quattro Giri e abbiamo sempre avuto, come negli anni precedenti, milioni di persone che hanno visto la corsa sulle strade. Anche lo scorso ottobre, pur con le limitazioni imposte dalla pandemia, c’erano tanti appassionati lungo il percorso o alle finestre delle case. Il perché è presto detto: il Giro d’Italia riunisce il Paese ed è un grande biglietto da visita per l’estero. Ci sono nazioni importanti come è stato per Israele, l’Irlanda del Nord, l’Olanda, la Danimarca, il Belgio, la Grecia, la Francia e la stessa Ungheria, poi fermata dalla pandemia, che hanno investito cifre significative pur di avere la grande partenza. Questo consente a centinaia di migliaia di persone di vedere le bellezze di quei territori nei 196 Paesi del mondo che seguono l’evento in tv. E generalmente l’effetto Giro si nota subito dopo la fine della corsa portando a un aumento del turismo. Ciò naturalmente vale a maggior ragione per noi. Per questo auspico che l’Italia diventi sempre più orgogliosa di avere una simile manifestazione".La Gazzetta dello Sport è un sistema integrato: il quotidiano, il web, i social, il settimanale Sportweek, i G Magazine. Ma anche gli eventi. In particolare i Gazzetta Sports Awards e il Festival dello sport. Un format quest’ultimo che nelle prime tre edizioni ha riscosso un grande successo. Perché secondo lei?"È un evento davvero ricco, dove c’è la possibilità di vedere i più grandi campioni e dirigenti sportivi del presente e del passato. Ha dato la possibilità a chi l’ha seguito dal vivo piuttosto che in digitale di divertirsi e apprendere cose nuove, di emozionarsi ancora davanti a dei campioni amatissimi. Un esempio per tutti è stato lo show sull’Inter del Triplete nel 2018: fu davvero straordinario".
CONDIVIDI:
Cairo Gazzetta un orgoglio Era nel mio destino cristiani cristiani eleonora eleonora et
Cairo Gazzetta un orgoglio Era nel mio destino cristiani cristiani eleonora eleonora et
Cairo Gazzetta un orgoglio Era nel mio destino cristiani cristiani eleonora eleonora et
Cairo Gazzetta un orgoglio Era nel mio destino cristiani cristiani eleonora eleonora et

Leggi anche:
Champions League
Il calcio sostenibile di Milan e Atalanta può darci un poker agli ottavi di Champions
Dal 2003-2004 non portiamo 4 italiane oltre la fase a gironi, ma gli esempi di Pioli e Gasperini fanno ben sperare...
>>
Calcio Serie A
Raspadori, Scamacca e il Sassuolo: Mancini sa dove guardare per l'Italia
Jack si è sbloccato, il gol in Serie A gli mancava da agosto, e ha tutte le carte in regola per giocarsi un posto in nazi...
>>
Calcio Serie A
L'uomo sul palo? C'è ma non si vede. E il peggio è quando non difende
In tanti si sono chiesti perché, sul gol di Calhanoglu direttamente da corner, Zaniolo e Cristante non fossero vicini al ...
>>
Calcio Serie A
Gasp: La miglior Atalanta dell'anno. Scudetto? Quando saremo primi..."
Testo...
>>
Calcio Serie A
Napoli-Atalanta, le pagelle: Mertens da 7 non basta, Toloi eroe della Dea da 7,5
Testo...
>>
Pagelle
Roma-Inter, le pagelle: Ibanez soffre troppo, 4,5. Bastoni uomo ovunque: 7,5
Tanti giallorossi al di sotto della sufficienza, il giovane difensore di Inzaghi si vede anche in fase offensiva...
>>
Calcio Serie A
Milan, avanti su Milenkovic e Luiz Felipe. Ma è solo l?inizio del casting...
Maldini e Massara sono sommersi di offerte, anche le più strampalate, per sostituire Kjaer. Ma l'intenzione è quel...
>>
Calcio Serie A
Alla ricerca della 'carta' su Ronaldo: Mendes dai pm dopo Natale?
Manna, direttore sportivo della Juventus U23, sentito ieri: tre ore e mezza di colloquio. I magistrati in pressing sul mega proc...
>>
Pagelle
Genoa-Milan, le pagelle: Bianchi, serataccia, 5. Con Tomori migliora tutta la difesa: 6,5
Sirigu colpevole sulla punizione di Ibra, Ghiglione in affanno. Kalulu puntuale in chiusura, Diaz sembra quello di fine estate...
>>
NEWSLETTER
ISCRIVITI
Cairo Gazzetta un orgoglio Era nel mio destino cristiani cristiani eleonora eleonora et


bonus
ARCHIVIO
DICEMBRE 2021
NOVEMBRE 2021
OTTOBRE 2021
SETTEMBRE 2021
AGOSTO 2021
LUGLIO 2021
GIUGNO 2021
MAGGIO 2021
APRILE 2021
MARZO 2021
FEBBRAIO 2021
GENNAIO 2021
DICEMBRE 2020
NOVEMBRE 2020
OTTOBRE 2020
SETTEMBRE 2020
AGOSTO 2020
LUGLIO 2020
GIUGNO 2020
MAGGIO 2020
APRILE 2020
MARZO 2020
FEBBRAIO 2020
2019-12-14T17:24:36Z
L'Angolo di Eleonora #3
Ed eccoci al mio personalissimo angolo sul #calcio. Questa settimana voglio parlarvi di Rino Gattuso, #calabrese come me che è il nuovo allenatore del #Napoli.\nAncora nessuna novità putroppo sulla misteriosa scomparsa dell'arbitro Michael Fabbri, l'arbitro di #lazio-#juventus.\nPer la rubrica #talentinascosti ho scovato per voi Antonio Giulio Picci: un vero #bomber
2019-12-14T17:31:14Z
L'Angolo di Eleonora #2
Ragazzi oggi voglio parlarvi dell'ipotetico \
2019-12-14T17:35:00Z
L'Angolo di Eleonora #1
Oggi voglio parlarvi delle mie scommesse, dei tifosi del #bari e di Zlatan Ibrahimović. Un bacio a tutti
2019-12-28T18:39:37Z
L'Angolo di Eleonora
Ed eccoci all'appuntamento con il mio angolo. L'ultimo per questo 2019.\nOggi voglio parlarvi della #supercoppa vinta dalla #lazio, dei motivi che hanno portato la #juve a perdere la finale, del goal fantasma non assegnato all'#empoli e della #var in #serieb.\nVi auguro un felice buon anno a tutti voi.\n\nUn bacio Eleonora\n#eleonoraportabene
2020-01-11T15:54:10Z
L'Angolo di Eleonora
Torna la mia rubrica sul calcio. Questa settimana parliamo del ritorno di Zlatan Ibrahimović al #Milan, della gaffe del Nancy degna di una campagna marketing di Taffo e ancora una volta delle \
2019-12-14T17:24:36Z
L'Angolo di Eleonora #3
Ed eccoci al mio personalissimo angolo sul #calcio. Questa settimana voglio parlarvi di Rino Gattuso, #calabrese come me che è il nuovo allenatore del #Napoli.\nAncora nessuna novità putroppo sulla misteriosa scomparsa dell'arbitro Michael Fabbri, l'arbitro di #lazio-#juventus.\nPer la rubrica #talentinascosti ho scovato per voi Antonio Giulio Picci: un vero #bomber
2019-12-14T17:31:14Z
L'Angolo di Eleonora #2
Ragazzi oggi voglio parlarvi dell'ipotetico \
2019-12-14T17:35:00Z
L'Angolo di Eleonora #1
Oggi voglio parlarvi delle mie scommesse, dei tifosi del #bari e di Zlatan Ibrahimović. Un bacio a tutti
2019-12-28T18:39:37Z
L'Angolo di Eleonora
Ed eccoci all'appuntamento con il mio angolo. L'ultimo per questo 2019.\nOggi voglio parlarvi della #supercoppa vinta dalla #lazio, dei motivi che hanno portato la #juve a perdere la finale, del goal fantasma non assegnato all'#empoli e della #var in #serieb.\nVi auguro un felice buon anno a tutti voi.\n\nUn bacio Eleonora\n#eleonoraportabene
2020-01-11T15:54:10Z
L'Angolo di Eleonora
Torna la mia rubrica sul calcio. Questa settimana parliamo del ritorno di Zlatan Ibrahimović al #Milan, della gaffe del Nancy degna di una campagna marketing di Taffo e ancora una volta delle \
 

Giornalista
Sportiva


Conduttrice televisiva

Eleonora Cristiani è una giornalista sportiva e nota influencer soprattutto grazie alla sua passione calcistica sulla rete. E' una delle giornaliste sportive più apprezzate in Italia, volto della trasmissione web Lupi si nasce dove in genere sonda l’umore dei tifosi bruzi all'uscita dallo stadio San Vito - Gigi Marulla subito dopo i match.
Campo di Calcio
 
 

Pronostici
Vincenti


Nations League

Bet Win by Anna Maria Baccaro:
ITALIA-POLONIA 15 novembre 20:45
Football News 24
 
bonus
 
bonus phone
 
#TOP_BONUS#
2019-12-14T20:14:11Z
Parola ai Tifosi: Cosenza-Spezia
Gli umori dei tifosi del Cosenza dopo la partita con lo Spezia
2019-12-14T21:01:24Z
Parola ai Tifosi: Cosenza-Chievo
Gli umori dei tifosi del Cosenza dopo la partita con il Chievo
2019-12-14T20:40:40Z
Parola ai Tifosi: Cosenza-Cremonese
Gli umori dei tifosi del Cosenza dopo la partita con la Cremonese
2019-12-16T11:04:41Z
Cosenza-Pordenone: cosa si aspettavano i tifosi
Il #Cosenza perde in casa contro il #pordenone, eppure gli umori dei #tifosi prima del match raccolti da Eleonora Cristiani erano positivi. Forza Lupi sempre.
2019-12-16T11:55:48Z
Cosenza-Pordenone: la delusione dei tifosi
Il #Cosenza perde ancora ed ora la situazione di classifica è davvero delicatissima. Dopo il match, nervi a fior di pelle per i tifosi rossoblu, Eleonora Cristiani ha raccolto la loro delusione e amarezza per una squadra che purtroppo non decolla.\nUniti ne usciremo.\nForza Lupi
2019-12-23T10:41:45Z
Parola ai Tifosi: Pisa-Cosenza (prepartita)
Le interviste di Eleonora Cristiani all'Arena Garibaldi prima di #Pisa-#Cosenza.\nEcco gli umori dei pisani e dei lupi.\n\nRingraziamo per la professionalità, la cortesia e l'accoglienza: Bedifferent - Pisa Store, R.U.M Communication, Carla Pampaluna video e fotografie e tutti i pisani
2019-12-23T13:19:39Z
Parola ai Tifosi: Pisa-Cosenza
Il #Cosenza batte in trasferta il #Pisa per 1-3 ed esplode finalmente la gioia dei lupi che nonostante i più di 800km sono arrivati all'Arena Garibaldi per essere come sempre il 12esimo uomo in campo.\nForza Lupi
2019-12-27T12:22:03Z
Parola ai Tifosi: Cosenza-Empoli
Seconda vittoria di seguito per il #Cosenza sull'#Empoli. Vediamo gli umori dei tifosi fuori lo stadio San Vito
2020-01-21T15:22:43Z
Cosenza-Crotone il parere dei tifosi sul goal fantasma
Parola ai Tifosi: gli umori dei tifosi del #Cosenza dopo la sconfitta in casa contro il #Crotone
2020-02-22T12:28:25Z
Parola ai Tifosi: Cosenza-Frosinone
Delusione e rabbia tra i tifosi che vedono sempre di più aprirsi un baratro che potrebbe portare alla retrocessione diretta in serie C. Possiamo ancora sperare o dobbiamo iniziare a rassegnarci a questa idea?\nEcco gli umori dei tifosi dopo il match di ieri sera che ho raccolto
2020-03-04T10:24:31Z
Parola ai Tifosi: Cosenza-Cittadella
Il #Cosenza non riesce a tirarsi fuori dalla zona retrocessione. \nIeri sconfitta in casa contro il #Cittadella.\nEcco gli umori dei tifosi dopo il match
2020-03-04T10:24:51Z
Parola ai Tifosi: Cosenza-Cittadella
Il #Cosenza non riesce a tirarsi fuori dalla zona retrocessione. \nIeri sconfitta in casa contro il #Cittadella.\nEcco gli umori dei tifosi dopo il match
Followers: 47013 | Follow:1608 | Video:18
Eleonora Cristiani
📍Cosenza, Italy ❤️🐺💙🎤 🚀Brand Ambassador @syncrobet 📩Per collaborazioni eleonoracristiani150192@gmail.com
Likes: 828 | Comments:37 | Viewed:8861
con la speciale partecipazione di @gruppo.vincente 😝 Grazie per aver pronosticato con me in diretta, come solo voi sapete fare 😘😆 evvai con la multipla!!! #bryfolosemprepresente
Likes: 1594 | Comments:43 | Viewed:19602
una super diretta per conoscere un po' meglio il mondo dei #pronostici e del #betting. Grazie a Fabio @_ilditta_ per averci parlato e spiegato in modo semplice e divertente la sua esperienza da #Tipster 🙏 e grazie a tutti voi perché siete stati in tantissimi ❤️ • #diretta #instagram #calc...
Likes: 591 | Comments:11 | Viewed:10206
Un altro appuntamento del nuovo #format online delle #interviste ai #tifosi. Questa #diretta nasce per commentare la partita #juventus - #lazio ma come potete ben notare è un format che da spazio e voce a tutti, su qualsiasi partita e squadra😁. Continuerò a comunicarvi i prossimi appuntamenti ...
Likes: 539 | Comments:7 | Viewed:8466
Continuano gli appuntamenti del nuovo #format online delle #interviste ai #tifosi. In questa particolare #diretta 😂 abbiamo commentato la partita #Napoli - #Milan che si è conclusa con un pareggio delle due dirette concorrenti. Seguitemi per rimanere aggiornati sulle prossime dirette per commen...
Likes: 628 | Comments:21 | Viewed:6973
Un altro appuntamento del nuovo #format online delle #interviste ai #tifosi. Ecco in questa #diretta i commenti post partita #Napoli - #Roma che si è conclusa con la vittoria dei padroni di casa. Mi scuso per i problemini di connessione 🙂 Vi informerò sulle prossime dirette, per cui continuate...
Likes: 687 | Comments:12 | Viewed:7482
Primo appuntamento del nuovo #format online delle #interviste ai #tifosi. Vi informerò sulle prossime dirette per commentare insieme alcune partite del campionato di #serie, per dare voce a tutto il pubblico che purtroppo al momento può seguire solo attraverso uno schermo. Vi ringrazio tutti, sie...
Likes: 974 | Comments:30 | Viewed:14765
Attendendo la riapertura degli #stadi al pubblico e per sentirci sempre vicini ho selezionato alcune delle #interviste più divertenti che ho realizzato al San Vito - Gigi Marulla. Vi ricordo l'appuntamento stasera 26 Giugno in diretta sulla pagina @lupisinasce1914 per commentare insieme la partita...
Likes: 1786 | Comments:70 | Viewed:15039
Ecco il mio video di presentazione per #Donnavventura 2020 ✌️🙂 Cosa ne pensate ragazzi? Come mi vedreste a @donnavventuralive? #ciriproviamo #selezionidonnavventura2020  #jeepadventurelover #jeep #video #videooftheday
Likes: 796 | Comments:5 | Viewed:12784
Il nuovo servizio di assistenza Doctor Gigahertz è tutto ciò di cui avrà bisogno il tuo smartphone in caso di problema accidentale o tecnologico. Riparazioni al volo di qualsiasi dispositivo mobile; sostituzione schermo immediata su smartphone e tablet; backup e ripristino dati multipiattaforma....
Likes: 971 | Comments:11 | Viewed:11118
Torna la mia rubrica sul calcio. Questa settimana parliamo del ritorno di @iamzlatanibrahimovic al #Milan, della gaffe del Nancy degna di una campagna marketing di @taffofuneralservices e ancora una volta delle "marachelle" José Mourinho |The Special One| Un saluto a @mattyilbiondo
Likes: 824 | Comments:14 | Viewed:12165
Ed eccoci all'appuntamento con il mio angolo. L'ultimo per questo #2019. Oggi voglio parlarvi della #supercoppa vinta dalla #lazio, dei motivi che hanno portato la #juve a perdere la finale, del goal fantasma non assegnato all'#empoli e della #var in #serieb. Vi auguro un felice buon anno a tutti v...
Likes: 762 | Comments:17 | Viewed:12916
Ascoltando gli umori pre partita #pisa - #cosenza dei tifosi del Pisa ho incontrato anche dei lupi. Ecco qui un piccolo estratto. Tutte le #interviste complete di voi amici pisani potete trovarle su Facebook https://www.facebook.com/lupisinasce1/videos/490542654901478/ o su YouTube https://youtu.b...
Likes: 2804 | Comments:58
Quanto manca lo #stadio !! ❤️💙 A grande richiesta.. Angelo, ciao Angelo 😂 Ridiamoci su.. che è meglio.. #ricordi #intervisteaitifosi • #interviste #tifosi #cosenza #cosenzacalcio #cosenzacalcio1914 #rossoblu #lupi #serieb #bkt #cuorerossoblu #calcio #sport #sanvitogigimarulla #sanvito...
Likes: 828 | Comments:37
con la speciale partecipazione di @gruppo.vincente 😝 Grazie per aver pronosticato con me in diretta, come solo voi sapete fare 😘😆 evvai con la multipla!!! #bryfolosemprepresente
Likes: 4918 | Comments:119
Photo by Eleonora Cristiani in Cosenza, Italy with @intimissimiofficial. May be a closeup of 1 person.
Nofiltri 🙈 #bryfolo #ioebryfolo❤️ • #selfietime #selfiegram #nofilter #intimissimi#semplicità #cosenza #rende #calabria #italia #serieb #calcio #bkt #sport #ragazzaitaliana #blonde #blondegirl #natural #photooftheday #instaselfie #lips #eyes #italy #italiangirl #intimo #home #gocciole
Likes: 4030 | Comments:48
Photo by Eleonora Cristiani in Cosenza, Italy. May be an image of 1 person, long hair, standing and indoor.
La vita prima di Bryfolo (lo sfogo che si è manifestato sul mio mento) 😂🤣✌️ • #selfietime #selfiegram #nofilter #black #semplicità #cosenza #rende #calabria #italia #serieb #calcio #bkt #sport #ragazzaitaliana #blonde #blondegirl #natural #photooftheday #instaselfie #lips #eyes #italy...
Likes: 6538 | Comments:83
Photo by Eleonora Cristiani in Cosenza, Italy with @simonecastrovillari, @freedamakeup, and @capitano_abbigliamento. May be an image of 1 person and standing.
Forte come il rock 🤟 Ph @simonecastrovillari • #rock #rocknroll #rockstyle #denim #shoot #shooting #black #denimstyle #jeans #outfitoftheday #outfit #denimoutfit #style #cosenza #rende #calabria #italia #serieb #calcio #bkt #sport #ragazzaitaliana #blonde #blondegirl #makeup #smokyeyes #ita...
Likes: 3738 | Comments:67
Photo by Eleonora Cristiani in Cosenza, Italy with @tally_weijl. May be an image of 1 person and standing.
Denim 💙 #smile • • #denim #sorriso#semplicità #tallyweijl #denimstyle #denimlovers #jeans #bluejeans #outfitoftheday #outfit #denimoutfit #style #cosenza #rende #calabria #italia #serieb #calcio #bkt #sport #ragazzaitaliana #blonde #blondegirl #natural #photooftheday #italy #italiangirl
Likes: 6475 | Comments:106
Photo by Eleonora Cristiani in Cosenza, Italy with @sheinofficial, and @shein_it. May be an image of 1 person and indoor.
Mood 🖤 #nofilter #natural #selfie • #home #selfieallospecchio #specchio #saturdaymood #intimo #nomakeup #mood #babydoll #cosenza #rende #calabria #italia #ragazzaitaliana #calcio #serieb #bkt #sport #lingerie #blonde #blondegirl #instaselfie #seta #pizzo #nero #black #blacklingerie #gocciole
Likes: 7688 | Comments:108
Photo shared by Eleonora Cristiani on March 25, 2021 tagging @igersitalia, @igers.calabria, and @simonecastrovillari. May be an image of one or more people, ocean and beach.
"Quando sarò capace d'amare Farò l'amore come mi viene Senza la smania di dimostrare Senza chiedere mai se siamo stati bene. E nel silenzio delle notti Con gli occhi stanchi e l'animo gioioso Percepire che anche il sonno è vita E non riposo. Quando sarò capace d'amare Mi piacerebbe un amore Che...
Likes: 5088 | Comments:70
Photo shared by Eleonora Cristiani on March 23, 2021 tagging @guess, @guess.italia, @guess_italiaofficial, and @guess_italy. May be an image of 1 person.
Quando sorridi ti si vede il cuore ♥️ #smilealways • #rosso #semplicità #spontaneità #cosenza #cuore #red #makeup #mua #rende #calabria #italia #serieb #calcio #bkt #sport #ragazzaitaliana #blonde #blondegirl #natural #photooftheday #redlips #sorriso #italy #italiangirl #guess #guessitalia...
Likes: 5509 | Comments:81
Photo by Eleonora Cristiani in Cosenza, Italy with @guess, @guess.italia, @guess_italiaofficial, @freedamakeup, and @guess_italy. May be a closeup of 1 person.
In uno sguardo..❣️ • #rosso #semplicità #cosenza #sguardo #occhi #labbra #makeup #mua #rende #calabria #italia #serieb #calcio #bkt #sport #ragazzaitaliana #blonde #blondegirl #natural #photooftheday #redlips #lips #eyes #italy #italiangirl #guess #guessitalia #pois #shirt #shirtstyle
Likes: 9773 | Comments:161
Photo by Eleonora Cristiani in Cosenza, Italy. May be a closeup of 1 person.
💋 #selfie • #selfietime #selfiegram #rosso #bianco #semplicità #cosenza #rende #calabria #italia #serieb #calcio #bkt #sport #ragazzaitaliana #blonde #blondegirl #natural #photooftheday #instaselfie #lips #eyes #italy #italiangirl #home
Likes: 6773 | Comments:116
Photo by Eleonora Cristiani in Cosenza, Italy with @simonecastrovillari. May be an image of 1 person and indoor.
"Metti un po' di musica leggera perché ho voglia di niente.." Grazie ❣️ Ph @simonecastrovillari • #shoot #shooting #fotografia #canon #canonitalia #canonphotography #vintage #black #fashion #art #photoart #cosenza #calabria #italia #ragazzaitaliana #sguardo #sensuality #photooftheday #blond...
partner of:

t:2.03 s:81576 v:4396061
Torna su
INFORMAZIONI
Eleonora Cristiani è una giornalista sportiva e nota influencer soprattutto grazie alla sua passione calcistica sulla rete. E' una delle giornaliste sportive più apprezzate in Italia, volto della trasmissione web Lupi si nasce dove in genere sonda l’umore dei tifosi bruzi all'uscita dallo stadio San Vito - Gigi Marulla subito dopo i match.
 
Scrivimi
 
NON SONO UN ROBOT
INVIA MESSAGGIO
 
Cairo Gazzetta un orgoglio Era nel mio destino cristiani cristiani eleonora eleonora et
ELEONORACRISTIANI.net

© 2021 TUTTI I DIRITTI RISERVATI
 
apps
power_settings_new
Cairo Gazzetta un orgoglio Era nel mio destino cristiani cristiani eleonora eleonora et
email
sentiment_very_satisfied
Jolanda De Rienzo
Home
News
Pronostici
Partners
Gallery
Social
Contatti
Log in